Magazziniere d’intelletto

marzo 29, 2011 § 3 commenti

ho visto ruscelli del mio sudore

scorrere sullo scotch da pacchi
rendendone precaria la presa.

risento l’eco del cartone gettato sul pavimento,
come a liberarmi di una carcassa oscena.

volumi mediocri presi a calci come capolavori.
entrambi solo un peso piombato sulle mie dita.

lo snocciolare di volumi che precipitano
da scatoloni malamente richiusi, da angoli divelti.

e quel rumore di copertine che si deformano volando giù
da ripiani cui mi protendo su scale minime.

ricordo garage stipati di tomi
in barba a ogni norma antincendio,

il portellone incombente sulla cranica scatola
se salivo troppo dappresso all’entrata.

traslochi, traslochi, traslochi di carta macera
i lembi arricciati d’umido.

nessuno li avrebbe mai più voluti
e noi a spostarli, febbrilmente.

una miniera di stampe solforose
la discesa irreale nel loro eterno limbo.

quante volte ho recitato anch’io il monologo d’amleto
tenendo stretto nel pugno non un teschio, un libro

skulladay.com

Tag:

§ 3 risposte a Magazziniere d’intelletto

  • editorinmaniototo scrive:

    che ricordi!

    i cassonetti riempiti dei libri
    di qualche povero illuso che davvero pensava
    di essere scrittore

    quale sublime avvertimento
    passato inosservato,
    che occasione perduta da parte loro
    il non esserci

    io mi figuravo quel camion maleolente
    che all’alba li avrebbe uncinati e sollevati
    svuotandoli sottosopra

    dando la stura a una pioggia di copertine uguali,
    noiose perfino loro

    una perquisizione impietosa
    che chiedeva di rendere l’indesiderato maltolto

    e dopo via, verso le discariche
    a trovare altri tormenti

    in attesa della gloriosa pira incandescente

  • lola scrive:

    Una meravigliosa ode agli ebook;)

  • riscriverei così il finale del primo commento, in chiave trash-aulica:

    e dopo via, verso le discariche
    per fondersi in bizzarri miscugli
    di stralunato pattume

    a contendersi l’unico indizio d’amore
    nel morso dei ratti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Magazziniere d’intelletto su editor in maniototo.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: