17 redattori

giugno 23, 2012 § 7 commenti

allora, ricapitoliamo, lavorate nell’editoria e:

– un contratto vero ve lo sognate
– se ne avete uno a tempo non determinato è un part time per lavorare full time, con contributi dimezzati
– la pensione entra nella sfera delle utopie, pur non avendo il fascino concettuale delle utopie che l’hanno preceduta
– la casa in cui abitate è arrangiata, quasi sempre condivisa
– i più messi male hanno pure i genitori che li stressano perché non sono dei top manager a trent’anni
– aspettattive di realizzazione professionale vera e propria nella sfera di competenza? nulla

dico a voi, sì, a voi redattori.
a voi, che vetusti editori egopolisti senza chance di creare benessere schiavizzano col fare bonario del papà che gli vuole bene ma più di tanto per voi non può fare.
a voi che dicono che purtroppo i tempi sono questi, che i soldi non ci sono, che andrà sempre peggio, che se vorrete cercarvi lavoro in un’altra redazione dove pagano meglio vi capiranno, fatelo pure.
tranne che se poi chiedete mezza giornata di permesso vanno subito nel panico perché pensano che andiate a fare un colloquio di lavoro.
infatti ve lo avevano detto perché loro, le cariatidi, fanno cartello, e offrono tutti la stessa miseria.
e lo sanno benissimo.
e godono della crisi, amplificano le notizie dei giornali, si beano del 30 e passa percento di disoccupati italiani giovani, perché così il terrore vi terrà silentemente aggiogati a loro, e dovrete abbeverarvi alla loro elemosina.
e voi in quelle redazioni ci invecchiate, col vostro capo che finge di non accorgersene e che la 13ma ve la pagherà 9 mesi dopo il dovuto, a ferie estive già consumate, dopo che avrete chiesto ospitate ai vostri amici in giro per l’italia e l’europa.

non vi dicono mai, ci avete fatto caso:
“ormai avete 35 anni, ma non pensate a un figlio?”
fanno finta di niente.
eppure a loro un tempo è importato, a loro glielo dicevano, loro hanno voluto e potuto.

e allora sapete che c’è? facciamoli ‘sti cavolo di figli.
17 redattori/redattrici, tutti contemporaneamente, tutti di piccole case editrici scalcinate.
lo facciamo? chi ci sta?
dico anche a voi che fate l’editoria digitale, che ci provate, che mettete su i siti web cercando trippa per gatti.

non siete stufi di vivere nel cratere?
in questo cronico avvallamento sulle cui pendici ci arrampichiamo, dimenticando che è un modello sociale ed economico ad avere fallito, non siamo noi.
cerchiamo di capire che stare al gioco non ha senso, che ci faranno aspettare all’infinito, se gli diamo retta.

17 redattori, 17 pazzi che dicono no, 17 pazzi che si dicono sì.
e che appena sarà necessario, subito dopo, si inventeranno come fare, tutti insieme.

Tag:

§ 7 risposte a 17 redattori

  • denisocka scrive:

    Io un figlio l’ho appena fatto e ho perso il mio contratto scalcinato.
    Se aspetti un paio d’anni mi unisco per il secondo.😉

  • denisocka scrive:

    Ah, dimenticavo! Oggi i nostri due blog sono finiti insieme su “Repubblica”! Ci ha dato voce Loredana Lipperini.

  • Nilde scrive:

    Vale anche un figlio in potenza da due redattori? E un progetto folle di lasciare la grande città?

    • Vale doppio! Me lo dite il folle progetto, che magari siamo ammalati della stesa follia e non lo sapevamo?

      • Nilde scrive:

        Il folle progetto ha tuttora contorni nebulosi, ma parte sostanzialmente dal principio che anche tu hai espresso qui sopra: non siamo noi ad aver fallito e non ha senso continuare a sottostare a regole imposte da non si sa bene chi. Al momento comunque ci è chiaro solo che lasceremo la Grande Città in cui ci hanno detto che era essenziale essere presenti giorno e notte per essere al centro del Lavoro Culturale. E a quel punto fare un figlio. Non è una resa, eh. Sarebbe provare a riscrivere il gioco. O forse è quel neocristianesimo a sfondo disattivistico e copulatorio di cui parlava Bianciardi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo 17 redattori su editor in maniototo.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: